Situazione patrimoniale e reddituale titolari di incarichi dirigenziali

Con le modifiche del d.lgs. 97/2016 , gli obblighi previsti in precedenza per i soli organi di indirizzo politico subiscono una notevole estensione, soprattutto per quanto riguarda i titolari di posizioni organizzative. Prima della modifica, all’art.10 era prevista la pubblicazione esclusivamente dei curricula dei titolari di posizioni organizzative. Con la FAQ 6.9 l’ANAC estese gli obblighi previsti per gli incarichi dirigenziali ai predetti titolari nel caso questi fossero stati formalmente incaricati di funzioni dirigenziali (ai sensi dell’art. 109, c.2 del d.lgs. 267/2000). In seguito alla modifica al 33/2013 questa eventualità è stata espressamente prevista ed ulteriormente estesa al nuovo art. 14, c. 1-quinquies, dove viene specificato che gli obblighi qui previsti devono essere applicati anche ai titolari di posizioni organizzative quando sono delegati ex art.17 del d.lgs. 165/2001, o nei casi previsti dal d.l. 78/2015, e in ogni altro caso in cui siano svolte funzioni dirigenziali.

Con riferimento ai soggetti sopra indicati, vanno pubblicati, ai sensi dell’art.14:

con aggiornamento tempestivo
    – atto di nomina indicando la durata dell’incarico ;
    – curriculum;
    – compensi di qualsiasi natura connessi alla carica;
    – importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
    – dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
    – altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica con indicazione dei compensi spettanti;

 con aggiornamento annuale:
    – dichiazione riguardante diritti reali su beni immobili, mobili registrati, titolarità di imprese, azioni o quote di partecipazione in società, esercizio di funzioni di amministratore o sindaco in società (con variazioni rispetto all’anno precedente);
    – copia dell’ultima dichiarazione dei redditi.

Allegato: